Vico Capurso, 5

Bari

Puglia

Domenica CHIUSO

Lun - Ven 9.00 - 17.30

Contattaci

 

Napoli 25-26-27 novembre 2019

Napoli 25-26-27 novembre 2019

Napoli 25-26-27 novembre 2019

Informazioni Generali

CORSO TEORICO PRATICO

GLI AFFIDAMENTI “DIRETTI” NEGLI ACQUISTI DI BENI E SERVIZI DOPO LA LEGGE 14 GIUGNO 2019, N. 55 (C.D. “SBLOCCA – CANTIERI”): LE RICHIESTE DI ACQUISTO, LA PREDISPOSIZIONE DEI PROVVEDIMENTI, IL CONTENUTO DEGLI ATTI, LA CONGRUITA’ DELLE OFFERTE, LA ROTAZIONE, L’APPOSIZIONE DELLE FIRME, LA DELEGA DI FUNZIONI E LE RELATIVE RESPONSABILITA’.

IL RUOLO DEI COORDINATORI AMMINISTRATIVI DEI DIPARTIMENTI UNIVERSITARI E DEI DIRETTORI AMMINISTRATIVI DEI CONSERVATORI DI MUSICA E NELLE ACCADEMIE DI BELLE ARTI DEL COMPARTO AFAM.

FOCUS SULLA FATTURAZIONE ELETTRONICA E NOVITA’ FISCALI.

NAPOLI 25-26-27 NOVEMBRE 2019 

IL CORSO SI TERRA’ PRESSO IL GRAND HOTEL ORIENTE VIA ARMANDO DIAZ 44

Data

NAPOLI 25-26-27 NOVEMBRE 2019

Città

NAPOLI

Indirizzo

GRAND HOTEL ORIENTE VIA ARMANDO DIAZ 44

Dettagli

ORARIO DEL CORSO:

25 novembre 2019: 09.30 registrazione partecipanti – mattina 10.00/13.00-pomeriggio 14.00/17.00 dott. Alessandro Quarta.

26 novembre 2019: mattina 09.00/13.00 (coffee break 11.00-11.30) pomeriggio 14.00/17.00 dott. Alessandro Quarta.

27 novembre 2019: mattina 09.00/13.00 (coffee break 11.00-11.30) pomeriggio 14.00/16.00 dott.ssa Loredana Petrucci.

 

Relatore: Dott. Alessandro Quarta, Capo Area Gestione Progetti e Fund Raising, Coordinatore Amministrativo del Centro Unico di Ateneo per la Gestione dei Progetti e il Fund Raising.

Relatrice Dott.ssa Loredana Petrucci, Responsabile del settore Adempimenti Tributari e Fiscali

Università degli Studi di Roma La Sapienza.

 

Il Corso è rivolto a tutti coloro che sono coinvolti nei processi gestionali, contabili, contrattuali.

 

 

Programma Dott. Alessandro Quarta

1) Gli affidamenti sotto soglia dopo la conversione in legge del Decreto “Sblocca – cantieri”.

2) L’affidamento diretto di cui all’art.36, comma 2, lett.a) del Codice e il “nuovo “affidamento diretto di cui all’art.36, comma 2, lett.b):

  • L’affidamento diretto anche senza previa valutazione di due o più operatori economici;
  • L’affidamento diretto previa valutazione di tre preventivi;
  • L’affidamento diretto previa valutazione di cinque operatori economici.

3) La procedura negoziata ed offerta presentata da un operatore economico non invitato.

4) Il principio di rotazione per acquisti MePa ed extra MePA:

  • Il MePA, Invito tramite RDO al gestore uscente anche a seguito di avviso pubblico;
  • L’applicazione del principio di rotazione anche nel caso di avviso pubblico di manifestazione di interesse ed indagine preliminare di mercato;
  • La rilevanza del precedente contratto indipendentemente dalla procedura di affidamento;
  • L’’invito al gestore uscente e le conseguenze derivanti dalla omessa motivazione;
  • L’Ordine diretto di Acquisto;
  • La trattativa diretta anche per acquisti pari o superiori a € 40.000,00 IVA esclusa e fino alla soglia comunitaria.

5) I principi generali del Codice e l’applicazione delle clausole sociali.

6) I criteri di aggiudicazione: minor prezzo od offerta economicamente più vantaggiosa nei contratti sotto soglia.

7) L’eventuale ricorso alle procedure ordinarie.

8) La determinazione a contrarre e la relativa redazione:

  • La funzione della determinazione di avvio del procedimento contrattuale;
  • La determina a contrarre per acquisti fino a 40.000,00 euro;
  • La determina a contrarre per gli acquisti di importo pari o superiore ai 40.000,00 euro;
  • La determinazione a contrarre e l’affidamento diretto;
  • La funzione della determinazione a contrarre secondo l’Autorità Nazionale Anticorruzione;
  • La determina a contrarre “semplificata”;
  • Il contenuto minimo della determinazione a contrarre semplificata.

9) La sigla sui provvedimenti e la firma sugli atti: le ipotesi di responsabilità. I rapporti tra punto istruttore e punto ordinante.

10) Il ruolo dei coordinatori amministratori nelle Università: i rapporti con il Direttore del Dipartimento e con i responsabili scientifici che richiedono l’acquisto.

11) RUP e delega di funzioni: l’adozione degli atti a rilevanza esterna, la comunicazione di esclusione dalla procedura di affidamento, l’adozione degli atti endoprocedimentali.

12) Le richieste di eventuale esclusività e di eventuale infungibilità: l’affidamento ad operatore economico determinato.

13) Il Direttore Amministrativo dei Conservatori di Musica e delle Accademie di Belle Arti: il ruolo nelle procedure di acquisto e la relativa responsabilità.

14) Il C.I.G. – Codice Identificativo Gara e le finalità della Legge 136/2010:

  • Le modalità di acquisizione del CIG;
  • La delibera Anac n. 1 dell’11 gennaio 2017;
  • La deliberazione n. 56 del 31 maggio 2017 dell’Anac;
  • I casi in cui non va richiesto il CIG;
  • Contratti con operatori non stabiliti in Italia;
  • Il nuovo modulo di acquisizione del CIG rilasciato dall’Anac (richiesta CIG per per procedura svolta con modalità tradizionale o “cartacea”; richiesta CIG per procedura svolta con “asta elettronica”; richiesta CIG mediante catalogo elettronico: Ordine diretto; richiesta CIG mediante catalogo elettronico. Art. 57: richiesta di offerta; richiesta CIG mediante procedure svolte attraverso piattaforme telematiche di negoziazione).

15) La cauzione provvisoria e definitiva nelle procedure sotto soglia e in particolare negli affidamenti di cui all’art.36, comma 2, lett.a) e lett.b).

16)  Le verifiche degli operatori economici.

17) L’anomalia delle offerte e la richiesta di giustificazioni.

18) L’adozione del provvedimento di aggiudicazione.

19) Il bollo sui documenti informatici: applicazione e modalità di pagamento.

20) Gli obblighi informativi e pubblicitari: l’art. 29 del Codice, l’art. 37 del Decreto trasparenza (D.Lgs. n. 33/2013) e le Linee guida ANAC.

21) Le forme del contratto e le modalità di stipula.

 

Programma Dott.ssa Loredana Petrucci

Focus sulla fatturazione elettronica e novità fiscali varie:

  • Fatturazione elettronica: elementi obbligatori ai sensi dell’art. 21 DPR 633/72 e novità relativa alla compilazione del campo “data di effettuazione dell’operazione”;
  • Caratteristiche della fattura elettronica verso Pubblica amministrazione (B2G) e verso privati (B2Be B2C);
  • Fattura immediata e fattura differita: tempistica di emissione e di invio tramite SDI;
  • Contabilizzazione e conservazione, adesione al servizio dell’Agenzia delle Entrate;
  • Analisi delle ipotesi di scarto delle fatture da parte di SDI e relativa gestione degli scarti;
  • Gestione delle fatture emesse nei confronti della PA e rifiutate;
  • Termine della moratoria per la tardiva emissione ed analisi delle sanzioni applicabili;
  • Ravvedimento operoso per tardiva/errata emissione e novità del “ravvedimento frazionato”;
  • Emissione di note di credito su fatture attive (art. 26 DPR 633/72): tempistica di emissione e regole di contabilizzazione;
  • Casistica di applicazione dell’imposta di bollo e modalità di effettuazione del versamento del dovuto.

 

Novità dal 1/1/2020;

  • Obbligo dell’adozione del registratore telematico e dell’emissione del “documento commerciale” e comunicazione giornaliera dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate;
  • Obbligo di emissione della fattura elettronica anche per le prestazioni sanitarie per effetto della cessazione, al 31/12/2019, del periodo transitorio;
  • Categorizzazione delle ipotesi di rifiuto fattura da parte della PA;
  • Modalità di pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture emesse e ricevute;
  • Novità relative alle “Dichiarazioni di Intento”;
  • Novità IVA relative agli scambi intra UE: armonizzazione delle norme in materia di prova del trasporto nelle cessioni intra-unionali di beni; obbligo di verifica del numero di identificazione IVA per l’applicazione dello specifico regime di non imponibilità, novità nelle “vendite a catena”;
  • Analisi dei provvedimenti legislativi e di prassi riguardanti le ulteriori novità decorrenti dal 1/1/2020 in seguito alla “manovra fiscale” ed alla Legge di bilancio;
  • Obbligo di ricevere ed emettere le fatture elettroniche conformi allo standard europeo sulla fatturazione elettronica negli appalti pubblici europei riguardanti l’acquisizione di servizi, forniture, lavori e opere - Direttiva UE 2014/55 recepita dal DLGS 148/2018 decorrenza 18/04/2020.

 

 

Quota di partecipazione € 270,00 comprende anche il materiale didattico.

Al termine del corso è previsto un test di valutazione facoltativo.

ANNULLAMENTI E PENALI

Dalla data di accettazione del modulo di iscrizione, in caso di rinuncia al Corso di Formazione la Tempo srl applicherà le penali sotto indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

Dal 12° al 4° giorno prima della data dell’inizio del corso: penale 75%;

Oltre il 3° giorno: penale del 100% della quota di iscrizione.

Quota di partecipazione € 270,00 comprende anche il materiale didattico.

Al termine del corso è previsto un test di valutazione facoltativo.

ANNULLAMENTI E PENALI

Dalla data di accettazione del modulo di iscrizione, in caso di rinuncia al Corso di Formazione la Tempo srl applicherà le penali sotto indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

Dal 12° al 4° giorno prima della data dell’inizio del corso: penale 75%;

Oltre il 3° giorno: penale del 100% della quota di iscrizione.

Registrati online

Quota di partecipazione € 270,00 comprende anche il materiale didattico.

Al termine del corso è previsto un test di valutazione facoltativo.

ORARIO DEL CORSO:

25 novembre 2019: 09.30 registrazione partecipanti – mattina 10.00/13.00-pomeriggio 14.00/17.00 dott. Alessandro Quarta.

26 novembre 2019: mattina 09.00/13.00 (coffee break 11.00-11.30) pomeriggio 14.00/17.00 dott. Alessandro Quarta.

27 novembre 2019: mattina 09.00/13.00 (coffee break 11.00-11.30) pomeriggio 14.00/16.00 dott.ssa Loredana Petrucci.

Richiedi Informazioni

Programma e Contenuti

ORARIO DEL CORSO:

25 novembre 2019: 09.30 registrazione partecipanti – mattina 10.00/13.00-pomeriggio 14.00/17.00 dott. Alessandro Quarta.

26 novembre 2019: mattina 09.00/13.00 (coffee break 11.00-11.30) pomeriggio 14.00/17.00 dott. Alessandro Quarta.

27 novembre 2019: mattina 09.00/13.00 (coffee break 11.00-11.30) pomeriggio 14.00/16.00 dott.ssa Loredana Petrucci.

 

Relatore: Dott. Alessandro Quarta, Capo Area Gestione Progetti e Fund Raising, Coordinatore Amministrativo del Centro Unico di Ateneo per la Gestione dei Progetti e il Fund Raising.

Relatrice Dott.ssa Loredana Petrucci, Responsabile del settore Adempimenti Tributari e Fiscali

Università degli Studi di Roma La Sapienza.

 

Il Corso è rivolto a tutti coloro che sono coinvolti nei processi gestionali, contabili, contrattuali.

 

 

Programma Dott. Alessandro Quarta

1) Gli affidamenti sotto soglia dopo la conversione in legge del Decreto “Sblocca – cantieri”.

2) L’affidamento diretto di cui all’art.36, comma 2, lett.a) del Codice e il “nuovo “affidamento diretto di cui all’art.36, comma 2, lett.b):

  • L’affidamento diretto anche senza previa valutazione di due o più operatori economici;
  • L’affidamento diretto previa valutazione di tre preventivi;
  • L’affidamento diretto previa valutazione di cinque operatori economici.

3) La procedura negoziata ed offerta presentata da un operatore economico non invitato.

4) Il principio di rotazione per acquisti MePa ed extra MePA:

  • Il MePA, Invito tramite RDO al gestore uscente anche a seguito di avviso pubblico;
  • L’applicazione del principio di rotazione anche nel caso di avviso pubblico di manifestazione di interesse ed indagine preliminare di mercato;
  • La rilevanza del precedente contratto indipendentemente dalla procedura di affidamento;
  • L’’invito al gestore uscente e le conseguenze derivanti dalla omessa motivazione;
  • L’Ordine diretto di Acquisto;
  • La trattativa diretta anche per acquisti pari o superiori a € 40.000,00 IVA esclusa e fino alla soglia comunitaria.

5) I principi generali del Codice e l’applicazione delle clausole sociali.

6) I criteri di aggiudicazione: minor prezzo od offerta economicamente più vantaggiosa nei contratti sotto soglia.

7) L’eventuale ricorso alle procedure ordinarie.

8) La determinazione a contrarre e la relativa redazione:

  • La funzione della determinazione di avvio del procedimento contrattuale;
  • La determina a contrarre per acquisti fino a 40.000,00 euro;
  • La determina a contrarre per gli acquisti di importo pari o superiore ai 40.000,00 euro;
  • La determinazione a contrarre e l’affidamento diretto;
  • La funzione della determinazione a contrarre secondo l’Autorità Nazionale Anticorruzione;
  • La determina a contrarre “semplificata”;
  • Il contenuto minimo della determinazione a contrarre semplificata.

9) La sigla sui provvedimenti e la firma sugli atti: le ipotesi di responsabilità. I rapporti tra punto istruttore e punto ordinante.

10) Il ruolo dei coordinatori amministratori nelle Università: i rapporti con il Direttore del Dipartimento e con i responsabili scientifici che richiedono l’acquisto.

11) RUP e delega di funzioni: l’adozione degli atti a rilevanza esterna, la comunicazione di esclusione dalla procedura di affidamento, l’adozione degli atti endoprocedimentali.

12) Le richieste di eventuale esclusività e di eventuale infungibilità: l’affidamento ad operatore economico determinato.

13) Il Direttore Amministrativo dei Conservatori di Musica e delle Accademie di Belle Arti: il ruolo nelle procedure di acquisto e la relativa responsabilità.

14) Il C.I.G. – Codice Identificativo Gara e le finalità della Legge 136/2010:

  • Le modalità di acquisizione del CIG;
  • La delibera Anac n. 1 dell’11 gennaio 2017;
  • La deliberazione n. 56 del 31 maggio 2017 dell’Anac;
  • I casi in cui non va richiesto il CIG;
  • Contratti con operatori non stabiliti in Italia;
  • Il nuovo modulo di acquisizione del CIG rilasciato dall’Anac (richiesta CIG per per procedura svolta con modalità tradizionale o “cartacea”; richiesta CIG per procedura svolta con “asta elettronica”; richiesta CIG mediante catalogo elettronico: Ordine diretto; richiesta CIG mediante catalogo elettronico. Art. 57: richiesta di offerta; richiesta CIG mediante procedure svolte attraverso piattaforme telematiche di negoziazione).

15) La cauzione provvisoria e definitiva nelle procedure sotto soglia e in particolare negli affidamenti di cui all’art.36, comma 2, lett.a) e lett.b).

16)  Le verifiche degli operatori economici.

17) L’anomalia delle offerte e la richiesta di giustificazioni.

18) L’adozione del provvedimento di aggiudicazione.

19) Il bollo sui documenti informatici: applicazione e modalità di pagamento.

20) Gli obblighi informativi e pubblicitari: l’art. 29 del Codice, l’art. 37 del Decreto trasparenza (D.Lgs. n. 33/2013) e le Linee guida ANAC.

21) Le forme del contratto e le modalità di stipula.

 

Programma Dott.ssa Loredana Petrucci

Focus sulla fatturazione elettronica e novità fiscali varie:

  • Fatturazione elettronica: elementi obbligatori ai sensi dell’art. 21 DPR 633/72 e novità relativa alla compilazione del campo “data di effettuazione dell’operazione”;
  • Caratteristiche della fattura elettronica verso Pubblica amministrazione (B2G) e verso privati (B2Be B2C);
  • Fattura immediata e fattura differita: tempistica di emissione e di invio tramite SDI;
  • Contabilizzazione e conservazione, adesione al servizio dell’Agenzia delle Entrate;
  • Analisi delle ipotesi di scarto delle fatture da parte di SDI e relativa gestione degli scarti;
  • Gestione delle fatture emesse nei confronti della PA e rifiutate;
  • Termine della moratoria per la tardiva emissione ed analisi delle sanzioni applicabili;
  • Ravvedimento operoso per tardiva/errata emissione e novità del “ravvedimento frazionato”;
  • Emissione di note di credito su fatture attive (art. 26 DPR 633/72): tempistica di emissione e regole di contabilizzazione;
  • Casistica di applicazione dell’imposta di bollo e modalità di effettuazione del versamento del dovuto.

 

Novità dal 1/1/2020;

  • Obbligo dell’adozione del registratore telematico e dell’emissione del “documento commerciale” e comunicazione giornaliera dei corrispettivi all’Agenzia delle Entrate;
  • Obbligo di emissione della fattura elettronica anche per le prestazioni sanitarie per effetto della cessazione, al 31/12/2019, del periodo transitorio;
  • Categorizzazione delle ipotesi di rifiuto fattura da parte della PA;
  • Modalità di pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture emesse e ricevute;
  • Novità relative alle “Dichiarazioni di Intento”;
  • Novità IVA relative agli scambi intra UE: armonizzazione delle norme in materia di prova del trasporto nelle cessioni intra-unionali di beni; obbligo di verifica del numero di identificazione IVA per l’applicazione dello specifico regime di non imponibilità, novità nelle “vendite a catena”;
  • Analisi dei provvedimenti legislativi e di prassi riguardanti le ulteriori novità decorrenti dal 1/1/2020 in seguito alla “manovra fiscale” ed alla Legge di bilancio;
  • Obbligo di ricevere ed emettere le fatture elettroniche conformi allo standard europeo sulla fatturazione elettronica negli appalti pubblici europei riguardanti l’acquisizione di servizi, forniture, lavori e opere - Direttiva UE 2014/55 recepita dal DLGS 148/2018 decorrenza 18/04/2020.

 

 

Quota di partecipazione € 270,00 comprende anche il materiale didattico.

Al termine del corso è previsto un test di valutazione facoltativo.

ANNULLAMENTI E PENALI

Dalla data di accettazione del modulo di iscrizione, in caso di rinuncia al Corso di Formazione la Tempo srl applicherà le penali sotto indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

Dal 12° al 4° giorno prima della data dell’inizio del corso: penale 75%;

Oltre il 3° giorno: penale del 100% della quota di iscrizione.

Prenotazioni

Quota di partecipazione € 270,00 comprende anche il materiale didattico.

Al termine del corso è previsto un test di valutazione facoltativo.

ANNULLAMENTI E PENALI

Dalla data di accettazione del modulo di iscrizione, in caso di rinuncia al Corso di Formazione la Tempo srl applicherà le penali sotto indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

Dal 12° al 4° giorno prima della data dell’inizio del corso: penale 75%;

Oltre il 3° giorno: penale del 100% della quota di iscrizione.

Registrati online

Altre informazioni

Quota di partecipazione € 270,00 comprende anche il materiale didattico.

Al termine del corso è previsto un test di valutazione facoltativo.

Orari del corso

ORARIO DEL CORSO:

25 novembre 2019: 09.30 registrazione partecipanti – mattina 10.00/13.00-pomeriggio 14.00/17.00 dott. Alessandro Quarta.

26 novembre 2019: mattina 09.00/13.00 (coffee break 11.00-11.30) pomeriggio 14.00/17.00 dott. Alessandro Quarta.

27 novembre 2019: mattina 09.00/13.00 (coffee break 11.00-11.30) pomeriggio 14.00/16.00 dott.ssa Loredana Petrucci.

Richiedi Informazioni

Chi Siamo

Dall’esperienza decennale nell’organizzazione di eventi e convegni dedicati al personale amministrativo universitario, nasce, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa “Mario Lucertini” dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, una nuova organizzazione, che si contraddistingue con il marchio PATraining

LEGGI TUTTO

Orari Lavorativi

  • Lunedì9am - 6pm
  • Martedì9am - 6pm
  • Mercoledì9am - 6pm
  • Giovedì9am - 6pm
  • Venerdì9am - 6pm
  • SabatoChiuso
  • DomenicaChiuso