Vico Capurso, 5

Bari

Puglia

Domenica CHIUSO

Lun - Ven 9.00 - 17.30

Contattaci

 

PALAU 17-21 Giugno 2019

PALAU 17-21 Giugno 2019

PALAU 17-21 Giugno 2019

Informazioni Generali

CORSO DI FORMAZIONE

TECNICHE AMMINISTRATIVE E GESTIONALI DELLE UNIVERSITA' ITALIANE

17 - 20 GIUGNO 2019
IGV CLUB SANTACLARA, LOCALITA’ BARRABISA, PALAU (OT)

21 GIUGNO GIORNATA FACOLTATIVA

Data

18 - 20 Giugno 2019

21 GIUGNO giornata facoltativa

Città

PALAU (OT)

Indirizzo

IGV CLUB SANTACLARA, LOCALITA’ BARRABISA, PALAU (OT)

Dettagli

RELATORI

Dott. Alessandro Quarta, Capo Area Gestione Progetti e Fund Raising, Coordinatore Amministrativo del Centro Unico di Ateneo per la Gestione dei Progetti e il Fund Raising Università del Salento.

Rag. Corrado Coppolecchia Esperto in materia.

 GIORNATE E ORARI

  • Lunedì 17 giugno 08:30 registrazione – h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Martedì 18 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Mercoledì 19 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Giovedì 20 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Venerdì 21 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30. Giornata facoltativa.

Argomenti trattati dal Dott. Alessandro Quarta.

  • GLI ACQUISTI DI BENI E SERVIZI SUL MERCATO ELETTRONICO E LA GESTIONE DELLE GARE TELEMATICHE.
  • LA FASE DI ESECUZIONE DEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE.
  • LE NOVITA’ DEL D.L. 18 APRILE2019, N.32 (c.d. “SBLOCCA CANTIERI”).

PROGRAMMA

A) IL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL D.L. 18 APRILE 2019, N.32 IN TEMA DI ACQUISTO SOTTO-SOGLIA.

  • Il MepA e le Centrali di Committenza;
  • Le nuove funzionalità MePA rilasciate a dicembre 2018:
  • L’acquisto mediante cataloghi elettronici, la trattativa diretta e la richiesta di offerta;
  • Analisi dei capitolati dei bandi di abilitazione;
  • La ricerca dei prodotti, metaprodotti e le schede di RDO;
  • L’offerta economicamente più vantaggiosa e le formule matematiche previste sul Portale www.acquistinretepa.it;
  • I principi generali del Codice;
  • Il principio di rotazione e la scelta degli operatori da invitare individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi; il sorteggio pubblico; la RDO di tipo aperta;
  • Il soccorso istruttorio telematico e i vincoli imposti dai Bandi tipo ANAC;
  • L’acquisto mediante cataloghi elettronici, la trattativa diretta e la richiesta di offerta;
  • Il sistema di abilitazione degli operatori economici alla luce del Decreto Legge n.135/2018 (cd. Decreto “Semplificazione”);
  • Le novità per le procedure sotto-soglia:
  • La semplificazione nella verifica dei requisiti (la cd. “inversione procedimentale”). Il nuovo art.36, comma 5. Il controllo sull’aggiudicatario, Il controllo a campione dei partecipanti;
  • Le nuove modalità di applicazione della verifica di anomalia;
  • La semplificazione documentale per l’abilitazione degli operatori economici sui mercati elettronici e per gli affidamenti effettuati dalla stazione appaltante sui mercati elettronici: i nuovi artt. 36, comma 6 – bis, comma 6-ter e comma 6- quater;
  • L’aggiornamento delle Linee guida ANAC n. 4 e la sua applicazione fino all’emanazione del Regolamento di esecuzione. Le novità sui criteri di aggiudicazione:
  • il ritorno del criterio del minor prezzo quale criterio “ordinario” per gli appalti sotto-soglia. Il nuovo art.36, comma 9-bis. Le modifiche all’art. 95, commi 3 e 4. I servizi ad alta densità di manodopera;
  • La proposta di aggiudicazione e l’aggiudicazione efficace. La stipula del contratto;
  • La determina di indizione e quella di aggiudicazione. La determina semplificata;
  • Gli obblighi di trasparenza e la modifica dell’art.29 del Codice. L’accesso agli atti e l’accesso civico generalizzato;
  • Simulazioni operative.

 B) LA GESTIONE DELLE GARE TELEMATICHE DOPO IL D.L. 18 APRILE 2019, N.32.

  • L’art.40, comma 2 del Codice.
  • La piattaforma telematica di e- procurement in disponibilità delle stazioni appaltanti e la conformità alle prescrizioni di cui all’art. 40 del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e nel rispetto delle disposizioni di cui al D. Lgs. n. 82/2005;
  • Le fasi di pubblicazione, presentazione, analisi, valutazione e ammissione dell’offerta, le comunicazioni e gli scambi di informazioni;
  • I requisiti che gli operatori economici devono possedere per accedere alla Piattaforma telematica;
  • L’art.52 del Codice e le comunicazioni;
  • Le modalità di presentazione dell’offerta;
  • Il rispetto della segretezza e della riservatezza dei documenti prodotti dall’operatore economico;
  • La certezza in ordine alla provenienza, l’identificazione e l’inalterabilità dei documenti conformemente alle disposizioni di cui al D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e al D. Lgs. n. 82/2005;
  • La presentazione da parte del concorrente di tutta la documentazione necessaria ai fini della partecipazione alla gara: il rischio in caso di mancata o tardiva ricezione dovuta a malfunzionamenti degli strumenti telematici utilizzati, a difficoltà di connessione e trasmissione, a lentezza dei collegamenti, o a qualsiasi altro motivo;
  • L’eventuale responsabilità della stazione appaltante che, per ritardo o disguidi tecnici o di altra natura, ovvero per qualsiasi motivo, l’Offerta non pervenga entro i termini perentori previsti;
  • Le modalità tecniche per l’utilizzo della Piattaforma telematica: la dotazione informatica necessaria per la sua utilizzazione ai fini della partecipazione al procedimento, le modalità di registrazione, la forma delle comunicazioni ed ogni altra informazione sulle condizioni di utilizzo;
  • L’art.79, comma 5 bis del Codice dei Contrati e le ipotesi mancato funzionamento o un malfunzionamento della piattaforma informatica tale da impedire la corretta presentazione delle offerte;
  • L’adozione, da parte della stazione appaltante, dei necessari provvedimenti al fine di assicurare la regolarità della procedura nel rispetto dei principi di cui all’art. 30 del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.;
  • L’eventuale sospensione del termine per la ricezione delle offerte per il periodo di tempo necessario a ripristinare il normale funzionamento dei mezzi e la proroga dello stesso per una durata proporzionale alla gravità del mancato funzionamento.
  • La segretezza delle offerte nei casi di sospensione e proroga;
  • La possibilità, per gli operatori economici che hanno già inviato l'offerta di ritirarla ed eventualmente sostituirla.
  • Le richieste di chiarimenti e le comunicazioni;
  • I documenti da inserire a sistema;
  • La partecipazione in forma singola, associata e consortile;
  • La fase di valutazione amministrativa, tecnica ed economica;
  • La Commissione di gara;
  • La proposta di aggiudicazione;
  • L’adozione dell’atto finale.

C) LA FASE DI ESECUZIONE NEGLI APPALTI DI BENI E SERVIZI. LE PROBLEMATICHE NELL’AMBITO DEGLI ACQUISTI SOTTO SOGLIA TRAMITE IL MEPA.

  • Il D.Lgs. n 50/2016 e il Decreto correttivo (D.Lgs. n. 56/2017). Le Linee guida dell’ANAC;
  • Il Decreto MITT n. 49/2018 sul Direttore dell’esecuzione;
  • La gestione della fase di esecuzione nelle procedure di affidamento sotto soglia;
  • Le modalità di controllo sull’esatto adempimento della prestazione: il collaudo e la verifica;
  • Le contestazioni durante la fase dell’esecuzione. L’applicazione delle penali;
  • La fase conclusiva dell’appalto: il certificato di regolare esecuzione;
  • Le contestazioni durante la fase dell’esecuzione;
  • I rimedi possibili:
    1. Nella fase dell’affidamento (ricorsi dinanzi al TAR e al Consiglio di Stato);
    2. Nella fase di esecuzione (recesso);
    3. l’autotutela della P.A. (risoluzione del contratto per reati accertati, per grave inadempimento, grave irregolarità e grave ritardo; inadempimento dei contratti di cottimo; ritardi nell'inizio dell'esecuzione imputabili alla stazione appaltante; tutele dell'affidatario; provvedimenti in seguito alla risoluzione dei contratti; obblighi in caso di risoluzione del contratto; procedure di affidamento in caso di fallimento dell’esecutore o risoluzione del contratto per grave inadempimento dell’esecutore); la risoluzione di diritto;
    4. L’accordo bonario (art. 205 del Codice); il contratto di transazione (art. 208 del Codice), l’arbitrato (art. 209 del Codice).
    5. I poteri di intervento dell’ANAC.

Argomenti trattati dal Rag. Corrado Coppolecchia.

PROGRAMMA

ESTENSIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA B2B E B2C:

  • Nuova modalità di gestione del Ciclo Attivo della PA; I soggetti e le attività escluse; Le semplificazioni di gestione previste;
  • I termini di invio e contabilizzazione delle FE; I nuovi campi da compilare a seguito dei previsti tempi di detrazione dell’IVA.

INTRODUZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA EUROPEA:

  • Novità introdotte del D.lgs. 148/2018 per gli appalti pubblici; Nuove regole di compilazione e gestione;
  • Aspetti soggetti ed oggetti; Decorrenza dei nuovi adempimenti.

SISTEMA DI INTERSCAMBIO – SDI –

  • Ruolo, funzioni e controlli a seguito della estensione della FE al B&B e B&C;
  • Conseguenze connesse al rifiuto da parte del SDI e della PA.

PIATTAFORMA CERTIFICATIVA DEI CREDITI – PCC –

  • Ruolo, funzioni e gestione a seguito delle rilevati novità introdotte di recente; Gestione del Ciclo Passivo della PA;
  • Gestione delle scadenze delle FE; Nuove funzionalità di monitoraggio;
  • Attestazione e certificazione dei tempi di pagamento – Dlgs 231/2002;
  • Indicatore di tempestività di pagamento, responsabilità e sanzioni a carico delle PA;
  • La gestione dei rifiuti delle FE; Ruolo del SIOPE+.

LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO – DLGS 165/2001 FRA ASPETTI GIURIDICI E TRIBUTARI ALLA LUCE ANCHE DELLE NUOVE TIPOLOGIE PROFESSIONALI ISTITUITE.

ANALISI DELLE NOVITÀ PIÙ RILEVANTI PER GLI ENTI PUBBLICI.

La quota d’iscrizione è € 380,00 (al netto delle eventuali spese di bollo) e comprende:
1. Servizi congressuali
2. Materiale didattico
3. n. 4/5 coffee break
4. Attestato di partecipazione e valutazione finale (facoltativa)

VISUALIZZA IL LISTINO PREZZI PER LE ISCRIZIONI 

 ANNULLAMENTI E PENALI

Dalla data di accettazione del modulo di iscrizione, in caso di rinuncia al Corso di Formazione la Tempo srl applicherà le penali sotto indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

Dal 12° al 4° giorno prima della data dell’inizio del corso: penale 75%;

Oltre il 3° giorno: penale del 100% della quota di iscrizione.

Per informazioni su tariffe aeree, potete chiedere a MO.GE.PA. srl - tel. 0321/624840.

La quota d’iscrizione è € 380,00 (al netto delle eventuali spese di bollo) e comprende:
1. Servizi congressuali
2. Materiale didattico
3. n. 4/5 coffee break
4. Attestato di partecipazione e valutazione finale (facoltativa)

Tutti coloro che si iscriveranno entro il 31 marzo 2019 riceveranno uno sconto di € 50,00 sulla quota di iscrizione.

VISUALIZZA IL LISTINO PREZZI PER LE ISCRIZIONI 

SCARICA IL MODELLO DI ISCRIZIONE A - CONVEGNISTA
SCARICA IL MODELLO DI ISCRIZIONE B - ACCOMPAGNATORE

 ANNULLAMENTI E PENALI

Dalla data di accettazione del modulo di iscrizione, in caso di rinuncia al Corso di Formazione la Tempo srl applicherà le penali sotto indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

Dal 12° al 4° giorno prima della data dell’inizio del corso: penale 75%;

Oltre il 3° giorno: penale del 100% della quota di iscrizione.

Per informazioni su tariffe aeree, potete chiedere a MO.GE.PA. srl - tel. 0321/624840.

Registrati online

La quota d’iscrizione è € 380,00 (al netto delle eventuali spese di bollo) e comprende:
1. Servizi congressuali
2. Materiale didattico
3. n. 4/5 coffee break
4. Attestato di partecipazione e valutazione finale (facoltativa)

Tutti coloro che si iscriveranno entro il 31 marzo 2019 riceveranno uno sconto di € 50,00 sulla quota di iscrizione.

 GIORNATE E ORARI

  • Lunedì 17 giugno 08:30 registrazione – h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Martedì 18 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Mercoledì 19 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Giovedì 20 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Venerdì 21 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30. Giornata facoltativa.

Richiedi Informazioni

Sentiti libero di farci una domanda o semplicemente lascia un commento


Acconsento al trattamento dei miei Dati personali per le finalità di cui al punto 4, lett. b), ossia al compimento (e successivo utilizzo) di sondaggi e/o ricerche di mercato effettuate e contattarmi, ai recapiti forniti, al fine di verificare la qualità del servizio reso nei miei confronti ed il mio grado di soddisfazione anche mediante un’indagine di NPS (surveys); per le finalità di cui al punto 4, lett. c) ossia a ricevere (i) reminders e comunicazioni promozionali; e (ii) comunicazioni relative ad eventi organizzati da Pa Training o da Tempo Srl (marketing); per le finalità di cui al punto 4.1, lett. e) ossia al trattamento anche per elaborare un mio profilo volto a personalizzare l’offerta di corsi da me richiesti (profilazione);
Programma e Contenuti

RELATORI

Dott. Alessandro Quarta, Capo Area Gestione Progetti e Fund Raising, Coordinatore Amministrativo del Centro Unico di Ateneo per la Gestione dei Progetti e il Fund Raising Università del Salento.

Rag. Corrado Coppolecchia Esperto in materia.

 GIORNATE E ORARI

  • Lunedì 17 giugno 08:30 registrazione – h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Martedì 18 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Mercoledì 19 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Giovedì 20 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Venerdì 21 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30. Giornata facoltativa.

Argomenti trattati dal Dott. Alessandro Quarta.

  • GLI ACQUISTI DI BENI E SERVIZI SUL MERCATO ELETTRONICO E LA GESTIONE DELLE GARE TELEMATICHE.
  • LA FASE DI ESECUZIONE DEGLI APPALTI DI SERVIZI E FORNITURE.
  • LE NOVITA’ DEL D.L. 18 APRILE2019, N.32 (c.d. “SBLOCCA CANTIERI”).

PROGRAMMA

A) IL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL D.L. 18 APRILE 2019, N.32 IN TEMA DI ACQUISTO SOTTO-SOGLIA.

  • Il MepA e le Centrali di Committenza;
  • Le nuove funzionalità MePA rilasciate a dicembre 2018:
  • L’acquisto mediante cataloghi elettronici, la trattativa diretta e la richiesta di offerta;
  • Analisi dei capitolati dei bandi di abilitazione;
  • La ricerca dei prodotti, metaprodotti e le schede di RDO;
  • L’offerta economicamente più vantaggiosa e le formule matematiche previste sul Portale www.acquistinretepa.it;
  • I principi generali del Codice;
  • Il principio di rotazione e la scelta degli operatori da invitare individuati sulla base di indagini di mercato o tramite elenchi; il sorteggio pubblico; la RDO di tipo aperta;
  • Il soccorso istruttorio telematico e i vincoli imposti dai Bandi tipo ANAC;
  • L’acquisto mediante cataloghi elettronici, la trattativa diretta e la richiesta di offerta;
  • Il sistema di abilitazione degli operatori economici alla luce del Decreto Legge n.135/2018 (cd. Decreto “Semplificazione”);
  • Le novità per le procedure sotto-soglia:
  • La semplificazione nella verifica dei requisiti (la cd. “inversione procedimentale”). Il nuovo art.36, comma 5. Il controllo sull’aggiudicatario, Il controllo a campione dei partecipanti;
  • Le nuove modalità di applicazione della verifica di anomalia;
  • La semplificazione documentale per l’abilitazione degli operatori economici sui mercati elettronici e per gli affidamenti effettuati dalla stazione appaltante sui mercati elettronici: i nuovi artt. 36, comma 6 – bis, comma 6-ter e comma 6- quater;
  • L’aggiornamento delle Linee guida ANAC n. 4 e la sua applicazione fino all’emanazione del Regolamento di esecuzione. Le novità sui criteri di aggiudicazione:
  • il ritorno del criterio del minor prezzo quale criterio “ordinario” per gli appalti sotto-soglia. Il nuovo art.36, comma 9-bis. Le modifiche all’art. 95, commi 3 e 4. I servizi ad alta densità di manodopera;
  • La proposta di aggiudicazione e l’aggiudicazione efficace. La stipula del contratto;
  • La determina di indizione e quella di aggiudicazione. La determina semplificata;
  • Gli obblighi di trasparenza e la modifica dell’art.29 del Codice. L’accesso agli atti e l’accesso civico generalizzato;
  • Simulazioni operative.

 B) LA GESTIONE DELLE GARE TELEMATICHE DOPO IL D.L. 18 APRILE 2019, N.32.

  • L’art.40, comma 2 del Codice.
  • La piattaforma telematica di e- procurement in disponibilità delle stazioni appaltanti e la conformità alle prescrizioni di cui all’art. 40 del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e nel rispetto delle disposizioni di cui al D. Lgs. n. 82/2005;
  • Le fasi di pubblicazione, presentazione, analisi, valutazione e ammissione dell’offerta, le comunicazioni e gli scambi di informazioni;
  • I requisiti che gli operatori economici devono possedere per accedere alla Piattaforma telematica;
  • L’art.52 del Codice e le comunicazioni;
  • Le modalità di presentazione dell’offerta;
  • Il rispetto della segretezza e della riservatezza dei documenti prodotti dall’operatore economico;
  • La certezza in ordine alla provenienza, l’identificazione e l’inalterabilità dei documenti conformemente alle disposizioni di cui al D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. e al D. Lgs. n. 82/2005;
  • La presentazione da parte del concorrente di tutta la documentazione necessaria ai fini della partecipazione alla gara: il rischio in caso di mancata o tardiva ricezione dovuta a malfunzionamenti degli strumenti telematici utilizzati, a difficoltà di connessione e trasmissione, a lentezza dei collegamenti, o a qualsiasi altro motivo;
  • L’eventuale responsabilità della stazione appaltante che, per ritardo o disguidi tecnici o di altra natura, ovvero per qualsiasi motivo, l’Offerta non pervenga entro i termini perentori previsti;
  • Le modalità tecniche per l’utilizzo della Piattaforma telematica: la dotazione informatica necessaria per la sua utilizzazione ai fini della partecipazione al procedimento, le modalità di registrazione, la forma delle comunicazioni ed ogni altra informazione sulle condizioni di utilizzo;
  • L’art.79, comma 5 bis del Codice dei Contrati e le ipotesi mancato funzionamento o un malfunzionamento della piattaforma informatica tale da impedire la corretta presentazione delle offerte;
  • L’adozione, da parte della stazione appaltante, dei necessari provvedimenti al fine di assicurare la regolarità della procedura nel rispetto dei principi di cui all’art. 30 del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.;
  • L’eventuale sospensione del termine per la ricezione delle offerte per il periodo di tempo necessario a ripristinare il normale funzionamento dei mezzi e la proroga dello stesso per una durata proporzionale alla gravità del mancato funzionamento.
  • La segretezza delle offerte nei casi di sospensione e proroga;
  • La possibilità, per gli operatori economici che hanno già inviato l'offerta di ritirarla ed eventualmente sostituirla.
  • Le richieste di chiarimenti e le comunicazioni;
  • I documenti da inserire a sistema;
  • La partecipazione in forma singola, associata e consortile;
  • La fase di valutazione amministrativa, tecnica ed economica;
  • La Commissione di gara;
  • La proposta di aggiudicazione;
  • L’adozione dell’atto finale.

C) LA FASE DI ESECUZIONE NEGLI APPALTI DI BENI E SERVIZI. LE PROBLEMATICHE NELL’AMBITO DEGLI ACQUISTI SOTTO SOGLIA TRAMITE IL MEPA.

  • Il D.Lgs. n 50/2016 e il Decreto correttivo (D.Lgs. n. 56/2017). Le Linee guida dell’ANAC;
  • Il Decreto MITT n. 49/2018 sul Direttore dell’esecuzione;
  • La gestione della fase di esecuzione nelle procedure di affidamento sotto soglia;
  • Le modalità di controllo sull’esatto adempimento della prestazione: il collaudo e la verifica;
  • Le contestazioni durante la fase dell’esecuzione. L’applicazione delle penali;
  • La fase conclusiva dell’appalto: il certificato di regolare esecuzione;
  • Le contestazioni durante la fase dell’esecuzione;
  • I rimedi possibili:
    1. Nella fase dell’affidamento (ricorsi dinanzi al TAR e al Consiglio di Stato);
    2. Nella fase di esecuzione (recesso);
    3. l’autotutela della P.A. (risoluzione del contratto per reati accertati, per grave inadempimento, grave irregolarità e grave ritardo; inadempimento dei contratti di cottimo; ritardi nell'inizio dell'esecuzione imputabili alla stazione appaltante; tutele dell'affidatario; provvedimenti in seguito alla risoluzione dei contratti; obblighi in caso di risoluzione del contratto; procedure di affidamento in caso di fallimento dell’esecutore o risoluzione del contratto per grave inadempimento dell’esecutore); la risoluzione di diritto;
    4. L’accordo bonario (art. 205 del Codice); il contratto di transazione (art. 208 del Codice), l’arbitrato (art. 209 del Codice).
    5. I poteri di intervento dell’ANAC.

Argomenti trattati dal Rag. Corrado Coppolecchia.

PROGRAMMA

ESTENSIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA B2B E B2C:

  • Nuova modalità di gestione del Ciclo Attivo della PA; I soggetti e le attività escluse; Le semplificazioni di gestione previste;
  • I termini di invio e contabilizzazione delle FE; I nuovi campi da compilare a seguito dei previsti tempi di detrazione dell’IVA.

INTRODUZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA EUROPEA:

  • Novità introdotte del D.lgs. 148/2018 per gli appalti pubblici; Nuove regole di compilazione e gestione;
  • Aspetti soggetti ed oggetti; Decorrenza dei nuovi adempimenti.

SISTEMA DI INTERSCAMBIO – SDI –

  • Ruolo, funzioni e controlli a seguito della estensione della FE al B&B e B&C;
  • Conseguenze connesse al rifiuto da parte del SDI e della PA.

PIATTAFORMA CERTIFICATIVA DEI CREDITI – PCC –

  • Ruolo, funzioni e gestione a seguito delle rilevati novità introdotte di recente; Gestione del Ciclo Passivo della PA;
  • Gestione delle scadenze delle FE; Nuove funzionalità di monitoraggio;
  • Attestazione e certificazione dei tempi di pagamento – Dlgs 231/2002;
  • Indicatore di tempestività di pagamento, responsabilità e sanzioni a carico delle PA;
  • La gestione dei rifiuti delle FE; Ruolo del SIOPE+.

LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO – DLGS 165/2001 FRA ASPETTI GIURIDICI E TRIBUTARI ALLA LUCE ANCHE DELLE NUOVE TIPOLOGIE PROFESSIONALI ISTITUITE.

ANALISI DELLE NOVITÀ PIÙ RILEVANTI PER GLI ENTI PUBBLICI.

La quota d’iscrizione è € 380,00 (al netto delle eventuali spese di bollo) e comprende:
1. Servizi congressuali
2. Materiale didattico
3. n. 4/5 coffee break
4. Attestato di partecipazione e valutazione finale (facoltativa)

VISUALIZZA IL LISTINO PREZZI PER LE ISCRIZIONI 

 ANNULLAMENTI E PENALI

Dalla data di accettazione del modulo di iscrizione, in caso di rinuncia al Corso di Formazione la Tempo srl applicherà le penali sotto indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

Dal 12° al 4° giorno prima della data dell’inizio del corso: penale 75%;

Oltre il 3° giorno: penale del 100% della quota di iscrizione.

Per informazioni su tariffe aeree, potete chiedere a MO.GE.PA. srl - tel. 0321/624840.

Prenotazioni

La quota d’iscrizione è € 380,00 (al netto delle eventuali spese di bollo) e comprende:
1. Servizi congressuali
2. Materiale didattico
3. n. 4/5 coffee break
4. Attestato di partecipazione e valutazione finale (facoltativa)

Tutti coloro che si iscriveranno entro il 31 marzo 2019 riceveranno uno sconto di € 50,00 sulla quota di iscrizione.

VISUALIZZA IL LISTINO PREZZI PER LE ISCRIZIONI 

SCARICA IL MODELLO DI ISCRIZIONE A - CONVEGNISTA
SCARICA IL MODELLO DI ISCRIZIONE B - ACCOMPAGNATORE

 ANNULLAMENTI E PENALI

Dalla data di accettazione del modulo di iscrizione, in caso di rinuncia al Corso di Formazione la Tempo srl applicherà le penali sotto indicate, oltre agli oneri e spese da sostenersi per l’annullamento dei servizi:

Dal 12° al 4° giorno prima della data dell’inizio del corso: penale 75%;

Oltre il 3° giorno: penale del 100% della quota di iscrizione.

Per informazioni su tariffe aeree, potete chiedere a MO.GE.PA. srl - tel. 0321/624840.

Registrati online

Altre informazioni

La quota d’iscrizione è € 380,00 (al netto delle eventuali spese di bollo) e comprende:
1. Servizi congressuali
2. Materiale didattico
3. n. 4/5 coffee break
4. Attestato di partecipazione e valutazione finale (facoltativa)

Tutti coloro che si iscriveranno entro il 31 marzo 2019 riceveranno uno sconto di € 50,00 sulla quota di iscrizione.

Orari del corso

 GIORNATE E ORARI

  • Lunedì 17 giugno 08:30 registrazione – h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Martedì 18 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Mercoledì 19 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Giovedì 20 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30, h. 14:30 – 16:30 sessione facoltativa.
  • Venerdì 21 giugno h. 09:00 /11:00 -11:30/13:30. Giornata facoltativa.

Richiedi Informazioni

Sentiti libero di farci una domanda o semplicemente lascia un commento


Acconsento al trattamento dei miei Dati personali per le finalità di cui al punto 4, lett. b), ossia al compimento (e successivo utilizzo) di sondaggi e/o ricerche di mercato effettuate e contattarmi, ai recapiti forniti, al fine di verificare la qualità del servizio reso nei miei confronti ed il mio grado di soddisfazione anche mediante un’indagine di NPS (surveys); per le finalità di cui al punto 4, lett. c) ossia a ricevere (i) reminders e comunicazioni promozionali; e (ii) comunicazioni relative ad eventi organizzati da Pa Training o da Tempo Srl (marketing); per le finalità di cui al punto 4.1, lett. e) ossia al trattamento anche per elaborare un mio profilo volto a personalizzare l’offerta di corsi da me richiesti (profilazione);
Chi Siamo

Dall’esperienza decennale nell’organizzazione di eventi e convegni dedicati al personale amministrativo universitario, nasce, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa “Mario Lucertini” dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, una nuova organizzazione, che si contraddistingue con il marchio PATraining

LEGGI TUTTO

Orari Lavorativi

  • Lunedì9am - 6pm
  • Martedì9am - 6pm
  • Mercoledì9am - 6pm
  • Giovedì9am - 6pm
  • Venerdì9am - 6pm
  • SabatoChiuso
  • DomenicaChiuso