Vico Capurso, 5

Bari

Puglia

Domenica CHIUSO

Lun - Ven 9.00 - 17.30

Contattaci

 

WEBINAR 19 NOVEMBRE 2020

WEBINAR 19 NOVEMBRE 2020

WEBINAR 19 NOVEMBRE 2020

Informazioni Generali

CORSO ON-LINE IN DIRETTA (REPLICA)

Come cambiano gli affidamenti diretti per forniture e servizi dopo la legge 11 settembre 2020, n. 120 di conversione del d. l. 76/2020. La presunta semplificazione, le verifiche, le responsabilità del rup, i termini di conclusione dei procedimenti.

Data

19 NOVEMBRE 2020

Modalità

WEBINAR

Quota

280 euro

Dettagli

ORARIO DEL CORSO: GIOVEDI’ 19 NOVEMBRE 2020 ORE 10.00-13.00 - ORE 14.00-16.00

 

CORSO ON-LINE IN DIRETTA RELATORE DOTT. ALESSANDRO QUARTA, CAPO AREA NEGOZIALE DELL'UNIVERSITA' DEL SALENTO.

 

OBIETTIVI: 

La Legge n. 120/2020, di conversione del D.L. 76/2020 c.d. “decreto semplificazioni” ha introdotto numerose disposizioni nel settore dei contratti pubblici, in considerazione della straordinaria necessità ed urgenza di realizzare un’accelerazione degli investimenti e delle infrastrutture attraverso la semplificazione delle procedure di affidamento dei lavori, servizi e forniture, operando senza pregiudizio per i presidi di legalità, oltre alla necessità e all’urgenza di introdurre misure di semplificazione procedimentale e di sostegno e diffusione dell’amministrazione digitale, nonchè di interventi di semplificazione in materia di attività imprenditoriale, di ambiente e di green economy, al fine di fronteggiare le ricadute economiche conseguenti all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Tra le principali misure in materia di contratti pubblici, contenute nel D.L. n. 76/2020 (come modificato dalla Legge di conversione n. 120/2020), al fine di incentivare gli investimenti nel settore delle infrastrutture e dei servizi, si introduce in via transitoria, fino al 31 dicembre 2021, nelle procedure sottosoglia, l’elevazione delle soglie per gli affidamenti diretti da 40.000 a 150.000 euro per i lavori e a 75.000 euro per servizi e forniture, con la previsione di termini obbligatori per la conclusione delle procedure.

Il corso illustra, con approccio operativo, le peculiarità della nuova disciplina e le criticità applicative delle nuove disposizioni nel rapporto con le altre norme del Codice dei contratti e con la disciplina di settore. In particolare saranno evidenziate le problematiche più scottanti in relazione alla concreta applicazione della nuova disciplina cercando di trovare soluzioni al fine di consentire a tutti gli operatori del settore di poter procedere nell’applicazione delle nuove norme con chiarezza e semplicità.

 

PROGRAMMA:

Gli affidamenti diretti dopo la Legge di conversione del Decreto “Semplificazioni”: iter del procedimento e contenuto degli atti.

 

  • Le modifiche della Legge di conversione agli affidamenti diretti di servizi e forniture e la transizione dalla soglia di 150.000 a 75.000 euro.
  • Le problematiche connesse alla tassatività/obbligatorietà delle nuove procedure sotto-soglia e lo spazio dell’eventuale libertà, da parte delle stazioni appaltanti, attraverso apposito regolamento interno da parte della stazione appaltante in relazione ai singoli procedimenti.
  • Le problematiche connesse all’applicabilità o meno delle Linee guida ANAC n. 4.
  • L’applicazione/disapplicazione dei regolamenti interni delle stazioni appaltanti nel regime transitorio.
  • I principi dell’art. 30, comma 1, del Codice: come coniugare economicità, concorrenza e trasparenza nel regime transitorio fino al 31 dicembre 2021.
  • Il principio di rotazione e la questione della “territorialità”.
  • I casi di non applicazione del principio di rotazione e le deroghe applicabili: la giurisprudenza più recente.
  • La possibilità di avviare una procedura aperta o una RDO di tipo aperto o una consultazione di più operatori economici per gli affidamenti diretti. Il problema della trasparenza delle procedure e le relative responsabilità.
  • Il problema relativo alla tassatività dei tempi massimi di conclusione della procedura: l’individuazione dell’atto iniziale e di quello finale.
  • Le modalità di affidamento diretto sul MePA e sui sistemi telematici: la trattativa diretta e le altre possibili opzioni.
  • La richiesta di preventivi: la possibilità o meno dell’utilizzo della PEC e di trattative dirette multiple.
  • La determina unica di affidamento diretto o l’atto equivalente: contenuto minimo e criticità operative.
  • La scelta dell’affidatario diretto e la motivazione sulla scelta: contenuti e tecniche redazionali.
  • La verifica di economicità mediante richiesta di preventivi o mediante modalità alternative.
  • La verifica dei requisiti ex art.80 del D. Lgs. 50/2016 e l’eventuale applicabilità delle Linee Guida n. 4 dell’Anac. Le verifiche degli acquisti tramite il mercato elettronico e le ipotesi degli affidamenti urgenti e indifferibili.
  • La garanzia provvisoria e la deroga per le procedure sotto-soglia nel regime transitorio;
  • La garanzia definitiva e l’eventuale esonero.
  • I criteri di aggiudicazione e la nuova disciplina introdotta dal Decreto “Semplificazioni” fino al 31 dicembre 2021.
  • La nuova disciplina delle offerte anomale e l’applicabilità o meno agli affidamenti diretti infra 150.000 euro.
  • La consegna in via di urgenza e la deroga all’art. 32, comma 8, del Codice dei contratti.
  • La deroga allo “stand-still”.
  • La stipula del contratto: modalità operative.
  • La fase di esecuzione: le principali novità introdotte dal Decreto “Semplificazioni”.
  • I cd. “micro-acquisti” di importo inferiore a 5.000 €
  • Gli acquisti infra 5.000 € e la deroga all’obbligo di ricorso agli strumenti elettronici.
  • La motivazione semplificata per l’affidamento diretto.
  • La motivazione semplificata per la deroga al principio di rotazione.
  • La verifica semplificata dei requisiti.

 

Il corso sarà fornito tramite la piattaforma Meet di Google, l'email di invito sarà inviata alla chiusura delle iscrizioni

Quota di partecipazione € 280,00.

al termine del corso è previsto un test di valutazione facoltativo.

IL CORSO SI TERRA’ AL RAGGIUNGIMENTO DI 10 ISCRIZIONI.

Le registrazioni possono essere effettuate telefonicamente al numero 080.2460212 o direttamente sul sito www.patraining.it

GIOVEDI’ 19 NOVEMBRE 2020 ORE 10.00-13.00 - ORE 14.00-16.00.

Richiedi Informazioni

Sentiti libero di farci una domanda o semplicemente lascia un commento


Acconsento al trattamento dei miei Dati personali per le finalità di cui al punto 4, lett. b), ossia al compimento (e successivo utilizzo) di sondaggi e/o ricerche di mercato effettuate e contattarmi, ai recapiti forniti, al fine di verificare la qualità del servizio reso nei miei confronti ed il mio grado di soddisfazione anche mediante un’indagine di NPS (surveys); per le finalità di cui al punto 4, lett. c) ossia a ricevere (i) reminders e comunicazioni promozionali; e (ii) comunicazioni relative ad eventi organizzati da Pa Training o da Tempo Srl (marketing); per le finalità di cui al punto 4.1, lett. e) ossia al trattamento anche per elaborare un mio profilo volto a personalizzare l’offerta di corsi da me richiesti (profilazione);
Programma e Contenuti

ORARIO DEL CORSO: GIOVEDI’ 19 NOVEMBRE 2020 ORE 10.00-13.00 - ORE 14.00-16.00

 

CORSO ON-LINE IN DIRETTA RELATORE DOTT. ALESSANDRO QUARTA, CAPO AREA NEGOZIALE DELL'UNIVERSITA' DEL SALENTO.

 

OBIETTIVI: 

La Legge n. 120/2020, di conversione del D.L. 76/2020 c.d. “decreto semplificazioni” ha introdotto numerose disposizioni nel settore dei contratti pubblici, in considerazione della straordinaria necessità ed urgenza di realizzare un’accelerazione degli investimenti e delle infrastrutture attraverso la semplificazione delle procedure di affidamento dei lavori, servizi e forniture, operando senza pregiudizio per i presidi di legalità, oltre alla necessità e all’urgenza di introdurre misure di semplificazione procedimentale e di sostegno e diffusione dell’amministrazione digitale, nonchè di interventi di semplificazione in materia di attività imprenditoriale, di ambiente e di green economy, al fine di fronteggiare le ricadute economiche conseguenti all’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Tra le principali misure in materia di contratti pubblici, contenute nel D.L. n. 76/2020 (come modificato dalla Legge di conversione n. 120/2020), al fine di incentivare gli investimenti nel settore delle infrastrutture e dei servizi, si introduce in via transitoria, fino al 31 dicembre 2021, nelle procedure sottosoglia, l’elevazione delle soglie per gli affidamenti diretti da 40.000 a 150.000 euro per i lavori e a 75.000 euro per servizi e forniture, con la previsione di termini obbligatori per la conclusione delle procedure.

Il corso illustra, con approccio operativo, le peculiarità della nuova disciplina e le criticità applicative delle nuove disposizioni nel rapporto con le altre norme del Codice dei contratti e con la disciplina di settore. In particolare saranno evidenziate le problematiche più scottanti in relazione alla concreta applicazione della nuova disciplina cercando di trovare soluzioni al fine di consentire a tutti gli operatori del settore di poter procedere nell’applicazione delle nuove norme con chiarezza e semplicità.

 

PROGRAMMA:

Gli affidamenti diretti dopo la Legge di conversione del Decreto “Semplificazioni”: iter del procedimento e contenuto degli atti.

 

  • Le modifiche della Legge di conversione agli affidamenti diretti di servizi e forniture e la transizione dalla soglia di 150.000 a 75.000 euro.
  • Le problematiche connesse alla tassatività/obbligatorietà delle nuove procedure sotto-soglia e lo spazio dell’eventuale libertà, da parte delle stazioni appaltanti, attraverso apposito regolamento interno da parte della stazione appaltante in relazione ai singoli procedimenti.
  • Le problematiche connesse all’applicabilità o meno delle Linee guida ANAC n. 4.
  • L’applicazione/disapplicazione dei regolamenti interni delle stazioni appaltanti nel regime transitorio.
  • I principi dell’art. 30, comma 1, del Codice: come coniugare economicità, concorrenza e trasparenza nel regime transitorio fino al 31 dicembre 2021.
  • Il principio di rotazione e la questione della “territorialità”.
  • I casi di non applicazione del principio di rotazione e le deroghe applicabili: la giurisprudenza più recente.
  • La possibilità di avviare una procedura aperta o una RDO di tipo aperto o una consultazione di più operatori economici per gli affidamenti diretti. Il problema della trasparenza delle procedure e le relative responsabilità.
  • Il problema relativo alla tassatività dei tempi massimi di conclusione della procedura: l’individuazione dell’atto iniziale e di quello finale.
  • Le modalità di affidamento diretto sul MePA e sui sistemi telematici: la trattativa diretta e le altre possibili opzioni.
  • La richiesta di preventivi: la possibilità o meno dell’utilizzo della PEC e di trattative dirette multiple.
  • La determina unica di affidamento diretto o l’atto equivalente: contenuto minimo e criticità operative.
  • La scelta dell’affidatario diretto e la motivazione sulla scelta: contenuti e tecniche redazionali.
  • La verifica di economicità mediante richiesta di preventivi o mediante modalità alternative.
  • La verifica dei requisiti ex art.80 del D. Lgs. 50/2016 e l’eventuale applicabilità delle Linee Guida n. 4 dell’Anac. Le verifiche degli acquisti tramite il mercato elettronico e le ipotesi degli affidamenti urgenti e indifferibili.
  • La garanzia provvisoria e la deroga per le procedure sotto-soglia nel regime transitorio;
  • La garanzia definitiva e l’eventuale esonero.
  • I criteri di aggiudicazione e la nuova disciplina introdotta dal Decreto “Semplificazioni” fino al 31 dicembre 2021.
  • La nuova disciplina delle offerte anomale e l’applicabilità o meno agli affidamenti diretti infra 150.000 euro.
  • La consegna in via di urgenza e la deroga all’art. 32, comma 8, del Codice dei contratti.
  • La deroga allo “stand-still”.
  • La stipula del contratto: modalità operative.
  • La fase di esecuzione: le principali novità introdotte dal Decreto “Semplificazioni”.
  • I cd. “micro-acquisti” di importo inferiore a 5.000 €
  • Gli acquisti infra 5.000 € e la deroga all’obbligo di ricorso agli strumenti elettronici.
  • La motivazione semplificata per l’affidamento diretto.
  • La motivazione semplificata per la deroga al principio di rotazione.
  • La verifica semplificata dei requisiti.

 

Il corso sarà fornito tramite la piattaforma Meet di Google, l'email di invito sarà inviata alla chiusura delle iscrizioni

Prenotazioni

Quota di partecipazione € 280,00.

al termine del corso è previsto un test di valutazione facoltativo.

IL CORSO SI TERRA’ AL RAGGIUNGIMENTO DI 10 ISCRIZIONI.

Altre informazioni

Le registrazioni possono essere effettuate telefonicamente al numero 080.2460212 o direttamente sul sito www.patraining.it

Orari del corso

GIOVEDI’ 19 NOVEMBRE 2020 ORE 10.00-13.00 - ORE 14.00-16.00.

Richiedi Informazioni

Sentiti libero di farci una domanda o semplicemente lascia un commento


Acconsento al trattamento dei miei Dati personali per le finalità di cui al punto 4, lett. b), ossia al compimento (e successivo utilizzo) di sondaggi e/o ricerche di mercato effettuate e contattarmi, ai recapiti forniti, al fine di verificare la qualità del servizio reso nei miei confronti ed il mio grado di soddisfazione anche mediante un’indagine di NPS (surveys); per le finalità di cui al punto 4, lett. c) ossia a ricevere (i) reminders e comunicazioni promozionali; e (ii) comunicazioni relative ad eventi organizzati da Pa Training o da Tempo Srl (marketing); per le finalità di cui al punto 4.1, lett. e) ossia al trattamento anche per elaborare un mio profilo volto a personalizzare l’offerta di corsi da me richiesti (profilazione);
Chi Siamo

Dall’esperienza decennale nell’organizzazione di eventi e convegni dedicati al personale amministrativo universitario, nasce, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa “Mario Lucertini” dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, una nuova organizzazione, che si contraddistingue con il marchio PATraining

LEGGI TUTTO

Orari Lavorativi

  • Lunedì9am - 6pm
  • Martedì9am - 6pm
  • Mercoledì9am - 6pm
  • Giovedì9am - 6pm
  • Venerdì9am - 6pm
  • SabatoChiuso
  • DomenicaChiuso